Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

CAI MARESCA MONTAGNA PISTOIESE

Prossimi eventi.

Corso di Speleologia dal 6 ottobre al 10 novembre
Data 06.10.2022

programmaprogramma in definizione

Costa Bronconi - Libro Aperto
Costa Bronconi Libro Aperto
16.10.2022
[Scuola di Escursionismo (attività 2022)]
Costa Bronconi - Libro Aperto

programmaDESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE
Itinerario ad anello con partenza e arrivo sopra il paese del Melo, in località “Taufi”( 1240

...
16.10.2022

programmaDESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE
Itinerario ad anello con partenza e arrivo sopra il paese del Melo, in località “Taufi”( 1240...

Anello di San Godenzo
San Godenzo Strada Statale Tosco-Romagnola, San Godenzo, Toscana, 113
06.11.2022
[Scuola di Escursionismo (attività 2022)]
Anello di San Godenzo

programmaprogramma in definizione

06.11.2022

programmaprogramma in definizione

Appello alla prudenza

Dal 4 maggio  2020 in Toscana sono possibili camminate e trekking. Questa di seguito riportata è la risposta al quesito data ufficialmente dalla Regione Toscana.

Posso spostarmi con il mio mezzo per praticare trekking?
Si, in quanto posso praticare attività sportive in forma strettamente individuale, sul territorio regionale, utilizzando per lo spostamento mezzi propri di trasporto e con l’obbligo del rientro in giornata presso l’abitazione abituale, come previsto dall'ordinanza 50/2020. E’ possibile l’accompagnamento da parte di una persona nel caso di minori o di persone non completamente autosufficienti. L’attività va svolta nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri. Posso altresì svolgere una passeggiata con partenza e rientro dalla mia abitazione, con i miei conviventi.

Link al sito Coronavirus della Regione Toscana

Data la situazione ancora in fase di emergenza, seppur con qualche vincolo allentato, si raccomanda la massima prudenza, il rispetto delle regole per Coronavius (mascherine in presenza di altre persone, distanza 2 m, no assembramenti) e le seguenti raccomandazioni del SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO.
Controllate inoltre di avere ancora attiva la copertura assicurativa abbinata alla tessera CAI.

soccorso alpino

Pin It

Cerca