CAI notizie principali

CAI Lo Scarpone on-line - News
  1. 18 settembre 2020 - La storica torinese Silvia Giorcelli Bersani, autrice de “L'impero in quota” vince il decimo Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi. Fra i titoli segnalati "i paesaggi delle Alpi" dell'antropologo Annibale Salsa, fra i più importanti studiosi della montagna italiana, "Ultima neve" dello scrittore svizzero Arno Camenisch e "Die Alpen" scritto dallo studioso tedesco Werner Bätzing

    “L'impero in quota” ricostruisce con grande ricchezza di fonti il secolare rapporto tra i Romani e le Alpi: militare, sociale e culturale. La studiosa ha osservato come ai romani le Alpi non piacessero molto, visto il clima e la natura ostili e la loro lontananza da Roma, anche se poi avevano saputo coglierne e valorizzarne anche la grande ricchezza di materie prime e dunque il loro ruolo di potenziali incubatori di sviluppo economico", si può lggere nella motivazione della giuria composta da Ilvo Diamanti, Marco Albino Ferrari, Paola Filippi, Mario Isnenghi e Daniele Jalla

  2. 18 settembre 2020 - Sabato 19 settembre anche le università veneziane Ca’ Foscari e IUAV organizzano una giornata, in collaborazione con il Club alpino italiano - gruppo regionale del Veneto. Lo scenario dell’iniziativa è il territorio di Feltre.

    L'evento è stato pensata per focalizzare l’attenzione sulle zone pre-alpine che vivono situazioni difficili per quanto riguarda la mobilità e lo sviluppo di attività economiche che contrastino l’abbandono di borghi e paesi. In tale contesto, infatti, il feltrino, come tutta la val Belluna, è esemplificativo della situazione attuale, oltre a essere una delle zone più colpite dalla tempesta Vaia nel 2018.

  3. 18 settembre 2020 - Una tonnellata di rifiuti, tra vetro, metallo e plastica, raccolta nelle vicinanze del Rifugio Gastaldi da otto giovani Soci del Cai Uget Torino. Questo il risultato di una bella iniziativa portata avanti dalla Sezione, all'insegna del motto “Cai Uget per l'ambiente”.

  4. 17 settembre 2020 - I quattro atenei marchigiani “Università degli Studi di Camerino; Università degli Studi di Macerata; Università degli studi di Urbino "Carlo Bo"; Università Politecnica delle Marche partecipano alla seconda edizione del Climbing for Climate e, in collaborazione con il Club Alpino Italiano-Gruppo regionale Marche, sabato 19 settembre organizzano un’escursione sui Monti Sibillini coinvolgendo rappresentanti delle rispettive comunità accademiche (studenti, docenti, tecnici e amministrativi, referenti dei gruppi di lavoro RUS). L’escursione si svolgerà lungo il percorso “Fra camosci e aquile”, da Bolognola alla Fonte dell’Aquila. Si tratta di un evento simbolico, volto a valorizzare il patrimonio naturale e culturale locale e a sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto ai temi dell’Agenda 2030.

  5. 17 settembre 2020 - Paolo Godio è un giovane farmacista e socio Cai di Massino Visconti, originario della Valsesia che domenica 13 settembre ha compiuto una traversata coast to coast dal Lido di Ostia (mare Tirreno) a Roseto degli Abruzzi (mare Adriatico) passando dalla vetta del Corno Grande del Gran Sasso che si eleva a mt. 2 912. Partito alle ore cinque, Paolo ha raggiunto Campo Imperatore in bicicletta percorrendo 211 km con un dislivello di 3250 mt. Poi, raggiunta la vetta del Gran Sasso di corsa, per la via direttissima, è disceso a Prati di Tivo. Il percorso, parzialmente alpinistico, registra un dislivello in salita di 800 metri e 1462 metri in discesa con uno sviluppo di km. 10. L’ultimo strappo, ancora in bicicletta, sino al mare di Roseto degli Abruzzi per un totale di 282 km e 4150 metri compiuti in 13 ore e mezza.