CAI notizie principali

CAI Lo Scarpone on-line - News
  1. 30 marzo 2020 - Pubblichiamo oggi la seconda lettera di "A presto monti", la rubrica che vuol tenere unito il mondo della montagna anche in questo periodo difficile. Sono tanti i soci Cai che stanno inviando foto, accompagnate da racconti, pensieri, sentimenti. A scrivere il testo di oggi è Erasmo Forcina.

  2. 30 marzo 2020 - I giorni scorsi il Consiglio Generale del Club alpino accademico ha ratificato a pieni voti l’ammissione dei due forti alpinisti: Denis Urubko e Leonardo Gheza. L’esame del curriculum dei due candidati ha infatti soddisfatto i criteri per l'ammissione, che essenzialmente riguardano lo svolgimento di attività alpinistica di particolare rilievo per almeno cinque anni, anche non consecutivi. I candidati devono inoltre essere Soci CAI maggiorenni.

  3. 30 marzo 2020 -Poco meno di un secolo fa in Italia iniziava il ventennio fascista. Per ripercorrere la storia di questi anni del Club alpino italiano ci affidiamo a Pietro Crivellaro.

  4. 29 marzo 2020 - Secondo il geografo Luigi Turri, gli iconemi sono i segni fondamentali del Paesaggio. Si tratta di segni che, a livello percettivo, assumono una rilevanza notevole per i suoi caratteri funzionali e simbolici. Allestita nella biblioteca pubblica di Montebelluna, la mostra omonima nasce con l’intento di ritrarre l’area del Feltrino e del Primiero: 7 + 7 fotografie che nascono con l’intento di restituire il luogo in cui sono stati scattati. A causa della pandemia di coronavirus, gli scatti di Ruggero Alberti non sono più visibili dal vero ma sono stati trasferiti online.

  5. 28 marzo 2020 - E' stato il Club alpino italianoad aggiudicarsi il quadroGasherbrum IV 1958all'asta benefica promossa online dalla Fondazione Riccardo Cassin su iniziativa della Sezione CAI di Lecco.

    Grazie all'offerta massima di 6 mila euro, il CAI sostiene così la raccolta fondi promossa dalla Fondazione Comunitaria del Lecchese a supporto dei presidi ospedalieri di Lecco e Merate, impegnati nella lotta contro il Coronavirus.